Canto e Benessere  :   "IL SUONO DELLE EMOZIONI" 
 
"La voce è l'espressione impalpabile ed astratta della fisicità nel suo stato di benessere o sofferenza" 
 
Il lavoro sulla corporeità nello studio del canto non può escludere un percorso intimo di conoscenza dello strumento sonoro in toto, avvicinando l’individuo alla comprensione delle disarmonie e disagi che ostacolano il fluire della voce. Questo percorso di consapevolezza si fa strada in un clima emozionale rassicurante ed auto gratificante che inevitabilmente avvicina ad uno stato di benessere. La mia esperienza, condivisa con collaboratori e colleghi, ha evidenziato che lo studio del canto puo' diventare strumento di ampliamento delle dinamiche di autostima e che le tecniche autopercettive e la gestione competente dei meccanismi fisiologici legati al canto sono un mezzo efficace di rafforzamento del se'. Ad incoraggiare tali dinamismi contribuisce un buon rapporto empatico con l'insegnante di canto che diventa "tutore della voce" e "maestro d'arte" capace di far emergere e valorizzare il talento e le potenzialità espressive dell'allievo.
La conquista dello spazio scenico diventa un po' conquista interiore e ricerca di un nuovo equilibrio nello sblocco di tensioni e rigidità.    
                                                                                                                                                            Francesca Tenuta
                                                                                                                                                                    
 

 

  Proposte di Seminari e Workshop      per  insegnanti di canto e cantanti.