Children Gospel Lab

Laboratorio di pratica corale e vocalità per ragazzi dai 7 ai 12 anni

a cura di FRANCESCA TENUTA, insegnante di canto, cantante

 

E' indiscussa l'importanza formativa della musica per la sua efficacia nello stimolare i processi cognitivi e nel favorire l’approccio alla comunicazione. Il canto, in particolare, rappresenta da sempre un canale privilegiato scelto appositamente dall’uomo per liberare le emozioni e per esprimere stati di gioia e di benessere; il canto corale in assoluto costituisce l’esperienza collettiva emozionale per eccellenza dove la condivisione e le sinergie aprono a sensazioni di arricchimento e di scambio.

La coralità risponde ad una funzione sociale di relazionalità e comunicazione globale; sentirsi parte di “un’ unica voce” significa nutrire in sé la fiducia nel manifestare la propria identità valorizzando nello stesso tempo il rapporto con l'altro e amplificando il valore dell'integrazione e della libera espressione.

 

Il progetto proposto è finalizzato allo sviluppo del pensiero musicale e della sperimentazione della vocalità dell’infanzia attraverso la proposta di un laboratorio esperenziale pratico dove bambini da 7 a 12 anni possano entrare nel mondo del suono e delle vibrazioni.

Il repertorio a cui si attinge è quello della tradizione afro-americana degli spiritual e del gospel proposto in un’esperienza corale gioiosa e divertente che aiuti i bambini a liberare la loro espressività e la loro voce, utilizzando le peculiarità per le quali questa musica per tradizione si distingue : il ritmo, l’improvvisazione, lo scambio sonoro, la partecipazione corporea .

In particolare la struttura linguistica e musicale dei canti Gospel risulta efficace nella memorizzazione di vocaboli e frasi, spesso coralmente ripetute secondo uno schema ritmico e melodico fisso che consolida l'apprendimento, favorisce il perfezionamento della pronuncia e l’educazione all'intonazione, alla percezione del respiro  e al senso del ritmo.
 

Il contenuto didattico del laboratorio è strutturato per:

  • imparare a sincronizzare il canto all’interno del gruppo ascoltando gli altri

  • unire il battito di mani e il movimento del corpo durante il canto

  • imparare la  pronuncia inglese dei testi e la traduzione

  • favorire, attraverso il ritmo e il canto coinvolgente della musica 

     gospel, l’integrazione tra bambini e    

      ragazzi di diversa provenienza culturale, sociale e geografica.


L’esperienza musicale-didattica si arricchisce del messaggio spirituale, di gioia e di speranza cui il Gospel si fa intenso portavoce, interiorizzato attraverso percorsi di riflessione creativa e ludica, temi che si sposano perfettamente con l’atmosfera del Natale e delle Feste religiose del periodo di dicembre.

Il laboratorio termina con una breve esibizione che diventa espressione viva di un’esperienza globale che unisce musicalità e aspetto sociale.

Il benessere nel fruire dell’arte e la gioia di condivisione sono condizione necessaria a produrre curiosità per la cultura e le sue molteplici espressioni e forniscono stimolo a nuove forze di progettualità creativa soprattutto delle nuove generazioni.

Il laboratorio è accessibile a tutti, anche a bambini portatori di handicap, prevedendo magari un accompagnatore per le necessità di accudimento e sostegno.